Metodi di allenamento per restare in forma

restare in forma
restare in forma

metodi di allenamento sono importanti per determinare il percorso da seguire e gli obiettivi da raggiungere.

personal trainer utilizzano l’acronimo FITT, ovvero, Frequenza, Intensità, Tempo e Tipo, che rappresentano tutti i fattori chiave da tenere in considerazione per creare un programma di allenamento efficace.

Ma solo un Trainer del Fitness Performativo ha la capacità di organizzare un piano di valutazione e monitoraggio di tutti i parametri fondamentali dello stile di vita al fine di ottimizzare un percorso di successo.

Circuito, allenamento continuo, interval training, pesi, sono tutte attività importanti e vanno inserite in base al livello di fitness di partenza dell’individuo.

L’allenamento per dimagrire, ad esempio, deve includere sia esercizi aerobici che anaerobici per risultare più efficace.

È chiaro che il tutto deve inserirsi all’interno di una valutazione complessiva che tiene conto dello stato di salute, delle condizioni fisiche e degli obiettivi.

Metodiche di allenamento più diffusi

Ogni metodo di allenamento ha delle finalità precise, la scelta tiene sempre conto dell’obiettivo. Vediamo quali sono le più diffuse.

Allenamento con i pesi

L’allenamento con i pesi migliora forza, tono e dimensione muscolare, ma è anche ottimo per accrescere la forza generale e la mobilità.

Durante gli esercizi, i muscoli devono lavorare più della loro capacità, questo sovraccarico li spinge ad aumentare dimensioni e forza. In base al tipo di esercizio, l’allenamento mira ad aumentare resistenza, forza e potenza.

Vengono definiti esercizi isotonici quelli in cui c’è una fase di abbassamento e di sollevamento; mentre quelli isometrici, non producono movimenti articolari ma fanno resistenza e producono tensione nel muscolo per sostenere un qualunque carico.

Allenamenti di resistenza

Ci sono diversi allenamenti che mirano al miglioramento della resistenza cardiovascolare.

  • Allenamento continuo: consiste nella ripetizione continua di un esercizio per lungo tempo. Viene richiesto uno sforzo elevato e costante di consumo di ossigeno e frequenza cardiaca. Sono esempi la corsa e la bici e le attività aerobica che consentono di mantenere uno ritmo cardiaco intenso.
  • Interval training: conosciuto anche come allenamento a intervalli (IT) consiste nell’esecuzione alternata di esercizi ad alta e bassa entità. Durante lo sforzo massimo si assiste un aumento della frequenza cardiaca, che poi rallenta successivamente, nella fase di recupero attivo (riduzione dell’intensità) o passivo (sospensione dell’esercizio). Gli allenamenti sono intensi e di durata breve e si adattano sia ad attività aerobiche anaerobiche.
  • Fartlek: è un allenamento a intervalli basato sulle fasi di velocità e recupero. Intensità e durata di esecuzione e recupero variano di continuo. Si va dalla corsa veloce, da mantenere per un certo tempo, per poi passare a un ritmo meno intenso senza però fermarsi. Il recupero infatti è sempre attivo, il movimento viene mantenuto camminando o facendo una leggera corsa.
  • Circuit training: chi cerca un allenamento per dimagrire può trovare in questo a circuito un metodo efficace per ottenere buoni risultati. Non solo dimagrimento ma anche tonificazione e mantenimento della forma. Una sessione è composta da serie di esercizi da eseguire in modo continuo per un numero prestabilito o un lasso di tempo determinato, senza fare pause o con pause di breve durata.

Allenamento pliometrico

L’allenamento pliometrico è utilizzato per lavorare sull’aumento della forza e della resistenza. è chiamato anche pliometria e consiste in salti continui, anche utilizzando blocchi e ostacoli.

Come migliorare lo stile di vita

Tutte queste tipologie di allenamento possono migliorare il benessere psicofisico e aiutare a mantenersi in forma.

Molti rinunciano ad iscriversi in palestra per mancanza di tempo ma, l’allenamento da casa può essere una valida soluzione, facendosi seguire da un Trainer del Fitness Performativo. 

L’attività fisica è uno dei pilastri per uno stile di vita sano, che deve essere integrata ad altre buone abitudini che comprendono un’alimentazione equilibrata e una buona qualità del sonno, quest’ultimo importante per permettere al corpo di riposare e rigenerarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli

La pillola magica non esiste: limitare i costi sanitari attraverso un programma di attività fisica assistita

Stiamo vivendo in un periodo storico dove, purtroppo, la terapia farmacologica sta prendendo il sopravvento su tutto. Per “tutto” intendo dire che contro ogni logica …

LEGGI ARTICOLO

Il vantaggio sleale dell’esercizio muscolare rispetto a quello aerobico

Quante volte hai sentito dire (e forse ti avranno pure consigliato personalmente) di seguire queste linee guida: diminuisci le calorie introdotte con l’alimentazione fai tanta …

LEGGI ARTICOLO

Il principio di adattamento. Senza di questo non raggiungerai mai nessun risultato

Una delle caratteristiche principali degli esseri viventi e che garantisce la sopravvivenza è la capacità di adattarsi alle diverse situazioni ambientali nelle quali ci si …

LEGGI ARTICOLO