Tonificazione muscolare: cos’è e come lavorare per migliorarla

tonificazione muscolare
tonificazione muscolare

Il tono muscolare è una condizione in cui i muscoli sono costantemente attivi e sono in grado di opporsi alla forza di gravità mantenendo la postura corretta.

Il processo di tonificazione muscolare è graduale e comprende diversi esercizi che hanno l’obiettivo di aumentare il tono dei muscoli senza però aumentare il volume.

Un muscolo tonico ha un aspetto compatto anche quando sta a riposo, non occorre contrarlo per mostrarne la definizione.

Per capire quali sono gli esercizi migliori per tonificare, dobbiamo prima chiarezza su sul significato di tono muscolare.

Tono muscolare: cosa vuol dire?

Il tono muscolare è lo stato di contrazione lieve e costante dei muscoli, che si verifica anche a riposo. Questo fenomeno fisiologico è avviato da riflessi neurali che hanno origine dal midollo spinale, derivanti da stimoli provenienti da recettori muscolari, tendinei e articolari.

Il suo compito è quello di controllare che le articolazioni siano stabili e che i capi articolari non si tocchino tra di loro.

Se il tono muscolare non è sufficiente, possono verificarsi dolori intensi e il sistema nervoso blocca i muscoli. Questo porta a una condizione in cui muoversi è difficile, a causa della forte rigidità.

Il tono dei muscoli può essere alterato da patologie, ma nelle persone sane, la sensazione di muscoli flaccidi è provocata dalla perdita di massa muscolare.

Le ragioni che provocano questa perdita sono varie, dalla mancanza di sollecitazioni a causa di una vita sedentaria, a problemi articolari e infiammatori, oppure, da stati di immobilizzazione post infortuni o interventi chirurgici.

Altri motivi possono essere ricercati nelle diete sbagliate che hanno provocato problemi metabolici, oppure, nell’avanzare dell’età.

È risaputo che col passare degli anni, il tono muscolare iniziare a cedere, così come la stabilità degli arti, intervenendo con esercizi di potenziamento muscolare è possibile migliorare la propria condizione.

I vantaggi del potenziamento muscolare

Il potenziamento muscolare è un programma di allenamento che mira ad aumentare la massa muscolare, prevede degli esercizi appositamente studiati per la far crescere la potenza del muscolo.

Gli allenamenti possono essere calibrati anche su distretti muscolari specifici per potenziare muscoli più deboli o per svolgere un’attività fisica in cui viene richiesto il potenziamento dedicato.

In linea generale, si consiglia di iniziare con un allenamento che permette di lavorare omogeneamente su tutto il corpo, per poi concentrarsi, successivamente, su specifiche fasce muscolari.

È importante non fare da soli ma seguire le indicazioni del proprio personal trainer, che saprà realizzare un allenamento personalizzato per lavorare sulla tonificazione muscolare nel miglior modo.

Sono diversi i vantaggi degli esercizi di potenziamento muscolare: aumenta la massa dei muscoli, protegge le articolazioni e limita il rischio di infortuni.

Inoltre, attenua disturbi come il dolore nella zona lombare e dorsale, causati da un eccessivo stress dei distretti muscolari di queste zone.

Tra i benefici c’è anche una migliore perdita di peso, dovuta al fatto che dalla massa muscolare dipende circa il 20% del consumo di calorie.

Aumentando la massa muscolare si velocizza il metabolismo e si bruciano rapidamente più grassi.

Allenamento personalizzato tonificazione muscolare

Per tonificare i muscoli è sempre consigliato affidarsi a un allenamento personalizzato, in cui gli esercizi sono esclusivamente combinati per le esigenze specifiche della persona.

Il principio alla base degli allenamenti di potenziamento muscolare è quello di caricare maggiormente i muscoli, applicando più resistenza rispetto a quella presente durante le attività quotidiane.

Per questo motivo, gli esercizi sono svolti con un sovraccarico o coi pesi, si lavora in modo costante e graduale e si aumenta il carico man mano.

In palestra vengono utilizzate macchine e bilancieri, oppure, attrezzi come vogatore, cyclette, etc.

Molto efficaci anche gli allenamenti a corpo libero che permettono di lavorare anche sulla parte aerobica.

Chi si approccia per la prima volta al programma di tonificazione muscolare, può iniziare con l’allenamento funzionale per allenare contemporaneamente tutti i muscoli del corpo, per poi passare a un lavoro più specifico sui singoli distretti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli

La pillola magica non esiste: limitare i costi sanitari attraverso un programma di attività fisica assistita

Stiamo vivendo in un periodo storico dove, purtroppo, la terapia farmacologica sta prendendo il sopravvento su tutto. Per “tutto” intendo dire che contro ogni logica …

LEGGI ARTICOLO

Il vantaggio sleale dell’esercizio muscolare rispetto a quello aerobico

Quante volte hai sentito dire (e forse ti avranno pure consigliato personalmente) di seguire queste linee guida: diminuisci le calorie introdotte con l’alimentazione fai tanta …

LEGGI ARTICOLO

Il principio di adattamento. Senza di questo non raggiungerai mai nessun risultato

Una delle caratteristiche principali degli esseri viventi e che garantisce la sopravvivenza è la capacità di adattarsi alle diverse situazioni ambientali nelle quali ci si …

LEGGI ARTICOLO